my p.o.v.

Naufraga di una Galassia di pianeti andati alla deriva a causa di un sistema solare impazzito, sono approdata in questo luogo sconosciuto, che pian piano comincio a conoscere.

C’è un odore familiare, suoni, luci e colori che si imprimono nella mia memoria. Mi ricordano New York, il mood del Lower East Side, prospettive con lunghe strade che si incrociano, ma anche tramonti rossi, panorami lunari incontaminati e mari infiniti in cui lo sguardo si perde. Non li conosco, eppure un po’ li riconosco, mi appartengono.

Mi sembra un posto tranquillo, quindi mi ci sono stabilita, almeno per un po’.

Un posto tranquillo in cui pensare liberamente, scrivere, ridere, immaginare, insomma fare tutto quello che mi va, e da cui esplorare il mondo circostante raccontandolo con il mio personale point of view.

A tutti i viaggiatori che passano da queste parti, benvenuti.


Leave a Reply